Icona alimentare

Un rivestimento in resina si propone come strato protettivo di un pavimento già esistente ed è studiato per adattarsi a tutte le superfici, al fine di preservarne e migliorarne le qualità.

Un pavimento ammalorato o non correttamente mantenuto può creare gravi e costosi danni. Per tale motivo, intervenire tempestivamente con un trattamento mirato e adatto alle specifiche esigenze è identificativo di un tecnico lungimirante.

Tra le nostre referenze, abbiamo diverse industrie alimentari, per questo siamo consapevoli di quali siano le caratteristiche da valorizzare.

Le industrie alimentari ricercano una pavimentazione che sia impermeabile e resistente.

La resina, grazie alle sue proprietà, possiede entrambe queste caratteristiche, poiché resiste alle sollecitazioni meccaniche, all’aggressione da parte di sostanze grasse e chimiche e agli shock termici. Si mantiene quindi inalterata, offrendo durabilità e impedendo la formazione di cattivi odori.

Con l’applicazione del trattamento antiscivolo, la resina risulta ancor di più la soluzione ideale per il settore alimentare, in quanto aumenta la sicurezza per i lavoratori.

La contaminazione è sicuramente un aspetto che le industrie alimentari cercano di evitare. In che modo? Provvedendo a mantenere la superficie di lavoro costantemente pulita, che tuttavia però non è sufficiente per rispettare le restrittive norme igienico-sanitarie attualmente in vigore.

Un pavimento, per soddisfare l’esigenza del settore alimentare deve essere facile da pulire e deve essere altamente igienico.

La resina, grazie all’assenza di giunture, in cui lo sporco si potrebbe facilmente accumulare e la facilità di pulizia, rispetta le normative in materia di sicurezza e igiene.

E’ diventata sempre più attuale la volontà di comunicare l’attenzione per la qualità ai propri clienti. Oggi, le aziende più attente, sanno che un prodotto finito di alta qualità non è sufficiente a trasmettere tale attenzione, guadagna quindi importanza anche l’immagine dell’azienda stessa, che mira ad innalzare lo standard dell’ambiente di lavoro al pari della qualità dei propri prodotti.

Un pavimento in resina concretizza l’attenzione che l’azienda ha per la qualità e ne accresce la sua importanza, grazie agli evidenti vantaggi estetici che la resina conferisce, in quanto rende sia gli spazi più puliti e organizzati che la superficie delle aree operative ancor più funzionale con il tracciamento di segnaletica orizzontale. Da sottolineare è anche la facilità di pulizia, in quanto un pavimento in resina non richiede alcun prodotto specifico ed è inoltre contraddistinto dalla caratteristica anti-polvere.

Oltre ai sopracitati benefici d’immagine, esistono infinite personalizzazioni, grazie alle quali è possibile realizzare un progetto su misura che tenga conto della disposizione fissa dei macchinari e dei cicli serrati di produzione che non consentono lunghi tempi di inattività, così da garantire la continuità del lavoro e ottimizzare i tempi e i costi.

Per qualsiasi domanda o per ricevere maggiori informazioni non esitate a contattarci, vi risponderemo nel più breve tempo possibile.